I biocarburanti come nuova frontiera imprenditoriale per Adriano Zerla

Dagli scarti agricoli e/o zootecnici ma in generale dai prodotti di origine vegetale è possibile oggi ricavare un nuovo tipo di prodotto che va sotto il termine Biomassa utile alla produzione di energia verde a basso impatto ambientale.

Dalla produzione di questi elementi è possibile estrarre carburanti sia per il riscaldamento domestico chiamato biopower (utilizzando prevalentemente biomasse di ligneo cellulosiche come il legno etc…) sia per le auto chiamato biofuel. Il biofuel è una miscela di idrocarburi di origine fossile e biocarburanti .

La trasformazione in energia delle biomasse necessita della costruzione di centrali di teleriscaldamento che permettano, inoltre la distribuzione attraverso reti che siano in grado si raggiungere più edifici.

Imprenditori sensibili e particolarmente attenti a nuove prospettive di investimento stanno rivolgendo il proprio interesse a queste nuove tecnologie grazie anche alla diffusione sociale delle nuove tematiche sulle energie a basso impatto ambientale. In questa prospettiva Adriano Zerla ha voluto intraprendere una nuova esperienza imprenditoriale dettata dalla necessità di miglioramento ambientale partecipando alla realizzazione di un impianto per la produzione e distribuzione di biomassa per il riscaldamento cittadino nella zona di Lodi.

I biocarburanti come nuova frontiera imprenditoriale per Adriano Zerlaultima modifica: 2015-09-07T15:07:04+00:00da adrianozerla
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento