35esima Cronoscalata dell’ Alpe del Nevegal: Podio per Adriano Zerla

Per Adriano Zerla gli anni a bordo di Osella Pa21s sono stati molto importanti e ricchi successi che hanno consacrato questo pilota nell’affermarsi tra i professionisti di punta del periodo. Appunto nel 2009, anno della 35esima Cronoscalata dell’Alpe del Nevegal, Adriano Zerla conquista il podio vincendo con la sua Osella Pa21s, sia il gruppo E2B che la classe di merito e piazzandosi al  terzo gradino del podio nell’ assoluta bissato solo da due Formula 3000. Dopo un momento di fermo lungo ben 16 anni la Cronoscalata vede di nuovo lo splendore a partire dalla fine degli anni ’80 fino ai giorni nostri. La storia di questa gara risale al 1954 quando l’associazione sportiva Tre Cime Promotor decide di organizzare questa manifestazione sportiva nella provincia del bellunese. All’inizio la pista era sterrata e misurava 6 km, adesso è lunga 5,5 e su asfalto.

Adriano Zerla - 35 Alpe Nevegal

Adriano Zerla – 35 Alpe Nevegal

Molte edizioni si sono registrate su questo circuito passando da momenti di fama a momenti di crisi ma, nonostante tutto, l’organizzazione non ha mai desistito dal sostenere questa gara che da sempre dona charme e carattere alla provincia di Belluno.

Su questa pista molti piloti di importanza internazionale sono passati e anche molte auto di case importanti. Sul circuito si vedranno sfrecciare nomi come Noris (pseudonimo di Giacomo Moioli)  e l’altoatesino Prinoth o come  Armando Zampiero su Ferrari 3000. Oppure la nota marca automobilistica Lotus e piloti e di comprovata celebrità come  Peter Schetty, divenuto in seguito direttore sportivo della Scuderia Ferrari.

35esima Cronoscalata dell’ Alpe del Nevegal: Podio per Adriano Zerlaultima modifica: 2015-05-29T10:44:11+00:00da adrianozerla
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento